SANTUARIO MADONNA DELLE GRAZIE -CAPOLIVERI -ISOLA D’ELBA

Si trova nei dintorni di Capoliveri, nella località omonima, a poche centinaia di metri dal paese in linea d’aria. La sua collocazione è all’interno della fresca valle dei Pinelli, nel punto in cui questa compie una stretta ansa, a poche decine di metri dalla costa. I fianchi del fosso sembrano quasi abbracciarlo, tanto che è quasi impossibile scorgerlo dal mare. Benché deturpato da villette, mantiene un certo fascino l’ambiente circostante, con belle pinete e un’odorosa macchia. Da non perdere le splendide fioriture estive degli oleandri del sagrato, che si amalgamano alla tinta chiara del santuario. Si raggiunge comodamente con una … Continua a leggere SANTUARIO MADONNA DELLE GRAZIE -CAPOLIVERI -ISOLA D’ELBA

SANTUARIO DI MONSERRATO (ISOLA D’ELBA -PORTAZZURRO)

Da Porto Azzuro, prendere la provinciale per Rio Marina; dopo circa 1 chilometro sulla sinistra si trova un segnale che indica la strada per raggiungere il Santuario. Parcheggiare nel piazzale all’altezza del maestoso albero di pino secolare o nello spiazzo poco più avanti, quindi procedere a piedi fino a raggiungere il Santuario. el 1606 José Pons y León dei duchi di Arcos, governatore spagnolo di Napoli e primo governatore della piazza di Lungone, detto dal popolino “Longone”, perché alto e segaligno, fu sorpreso da un’improvvisa burrasca di scirocco mentre risaliva la costa tirrenica oltre l’Argentario. Il mare era grosso e la navigazione pericolosa. Il … Continua a leggere SANTUARIO DI MONSERRATO (ISOLA D’ELBA -PORTAZZURRO)

CHIESA DI OGNISSANTI (FIRENZE)

La chiesa di San Salvatore in Ognissanti (in breve di Ognissanti) è un edificio di culto cattolico di Firenze, situato nell’omonima piazza. Tradizionalmente sovvenzionata dalla famiglia Vespucci, vi sono sepolti qui i suoi membri più illustri. Storia Le origini: gli Umiliati La chiesa, iniziata nel 1251 faceva parte del complesso conventuale degli Umiliati, un ordine giunto a Firenze da Alessandria nel 1239[1]. Anche se la loro regola era stata approvata da papa Onorio III, l’ordine si era costituito nell’ambito dei movimenti pauperistici ai limiti dell’eresia. Gli Umiliati si affermarono come congregazione laica maschile e femminile, dedita alla perfezione evangelica ed alla povertà, ma specialmente al lavoro che era parte integrante della vita … Continua a leggere CHIESA DI OGNISSANTI (FIRENZE)

CHIESA DI SANTO STEFANO ALLE TRANE

Sorge su una collinetta in parte punteggiata da olivi, a una trentina di metri sul livello del mare, in località le Trane. Davanti a essa si stende la piana di Magazzini, che si affaccia sulla rada di Portoferraio. Alle sue spalle fa da corona il sistema collinare culminante in Cima del Monte e monte Castello. Si raggiunge tramite una deviazione dalla provinciale di Bagnaia. Per un buon tratto la strada è pianeggiante e passa tra coltivi e vigne. L’ultimo tratto è in breve salita, fino al parcheggio antistante il luogo sacro, una bella terrazza panoramica su Portoferraio.. L’edificio: Chiesa di … Continua a leggere CHIESA DI SANTO STEFANO ALLE TRANE

ABBAZIA A BADIA A SETTIMO

«Monumento fra i più insigni di Toscana e d’Italia per dovizia di memorie storiche, come per i pregi ed i ricordi artistici, è l’Abazia diSettimo, che distende le sue ampie mura ed inalza la sua massa solenne e pittoresca in mezzo alla pianura a sinistra dell’Arno che passa a breve distanza. Le sue memorie illustrano il periodo di varj secoli di storia fiorentina nella quale essa ed i suoi monaci ebbero parte non ultima […][1]» L’abbazia di San Salvatore e San Lorenzo, chiamata anche Badia a Settimo, è un luogo di culto cattolico che si trova nei dintorni di Firenze, nel comune di Scandicci. ”Badia” è una contrazione popolare della parola abbazia. A Firenze e dintorni sono esistite cinque abbazie, situate come ai punti cardinali della … Continua a leggere ABBAZIA A BADIA A SETTIMO

ABBAZIA DI FARNETA

L’abbazia di Farneta è un edificio sacro che si trova nella località omonima, sita nel comune di Cortona, in provincia di Arezzo, diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro. Il monastero benedettino risale, secondo alcuni, all’età longobarda, ma di esso si ha notizia soltanto in un documento del 1014. Nel XIII secolo arrivò a controllare gran parte della parte inferiore della Val di Chiana. Nel XV secolo era ormai in decadenza e nel 1799 fu soppresso. La chiesa è a una sola navata con transetto sporgente in cui si aprono cinque absidi. Insolita la soluzione del transetto absidato, e inconsueta anche la presenza, all’interno, del presbiterio con le absidi fiancheggiate da nicchie quasi a formare un trifoglio, rimosse nel 1924 perché ritenute aggiunte posteriori. Il motivo è ancora … Continua a leggere ABBAZIA DI FARNETA

BASILICA DI SAN MINIATO

La basilica abbaziale di San Miniato al Monte si trova in uno dei luoghi più alti della città di Firenze, ed è uno dei migliori esempi di romanico fiorentino. Ha la dignità di basilica minore[1]. A Firenze e dintorni sono esistite cinque abbazie: a nord la Badia Fiesolana, a ovest la Badia a Settimo, a sud l’abbazia di San Miniato, a est la Badia a Ripoli e al centro la Badia fiorentina. Storia San Miniato fu il primo martire della città. Era probabilmente un mercante greco o un principe armeno in pellegrinaggio a Roma. Si racconta che, intorno al 250, arrivato a Firenze, iniziò la vita di eremita e che fu decapitato durante le persecuzioni anticristiane dell’imperatore Decio, andandosene poi dal … Continua a leggere BASILICA DI SAN MINIATO