CATTEDRALE DI MATERA

La cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio è il luogo di culto cattolico principale di Matera, chiesa madre dell’arcidiocesi di Matera-Irsina. La cattedrale fu costruita in stile romanico pugliese nel XIII secolo sullo sperone più alto della Civita che divide i due Sassi. Storia Affresco della Madonna della Bruna Sull’area dell’antico monastero benedettino di Sant’Eustachio, protettore della città, dove già tra il 1093 e il 1094 aveva soggiornato papa Urbano II, la cattedrale fu edificata a partire dal 1230, alcuni anni dopo che papa Innocenzo III aveva elevato la città di Matera al rango di arcidiocesi in unione con Acerenza; per fare in modo che il nuovo tempio dominasse con la sua mole le costruzioni circostanti e le due vallate sottostanti dei Sassi, … Continua a leggere CATTEDRALE DI MATERA

STATUA DEL REDENTORE (MARATEA)

La statua del Redentore o Cristo Redentore è una colossale scultura posta sulla cima del monte San Biagio, sovrastante Maratea, in provincia di Potenza. Fu realizzata con un particolare impasto di cemento misto a scaglie di marmo di Carrara dall’artista fiorentino Bruno Innocenti tra il 1963 e il 1965. È alta 21,13 metri[1] Storia Prima del Redentore Sulla cima rocciosa del monte San Biagio si ergono le rovine di Maratea Castello, oggi disabitata. Nel 1806 la cittadella fortificata fu attaccata da un contingente di quattromilacinquecento soldati francesi e, nel 1907, si volle ricordare l’evento con l’erezione di una croce in ferro battuto, posta sul punto più alto del monte. Questa croce veniva poi continuamente ripristinata ogni qualvolta che i fulmini l’abbattevano[1]. Nel 1942 il podestà Biagio Vitolo ideò una nuova … Continua a leggere STATUA DEL REDENTORE (MARATEA)

PERCHE’ ROMA HA PIU’ DI 900 CHIESE?

Si parla tanto della bellezza delle chiese di Roma, ma perché ce ne sono così tante? Roma, la Città Eterna, è nota per le sue moltissime e splendide chiese. Si stima che ce ne siano più di 900, ma perché così tante?La risposta semplice è che Roma è la capitale della fede cattolica, ma per capire meglio da dove derivino tutte queste chiese bisogna guardare alla storia del cattolicesimo. Italy’s Wonders nota che nella Roma pagana le popolazioni che venivano conquistate dall’impero erano libere di adorare in base alle tradizioni delle loro culture. Ai cristiani, però, non veniva concesso. Nei primi … Continua a leggere PERCHE’ ROMA HA PIU’ DI 900 CHIESE?

CHIESA DI SANT’ANDREA (TIRLI GR)

La chiesa fu eretta a partire dal 1668, su preesistente edificio costruito agli inizi del Seicento per iniziativa del venerabile Padre Giovanni Nicolucci da San Guglielmo (Montecassiano, 1552 – Batignano, 1621), e consacrata nel 1674 dal vescovo Cesare Ugolini. Descrizione L’edificio, con una semplice facciata a capanna, ha subito vari rimaneggiamenti; l’interno a navata unica è contraddistinto da eleganti altari in stucco e gesso, realizzati nel 1674 dal luganese Andrea Ferrari. La particolare importanza della chiesa deriva dalle reliquie di san Guglielmo di Malavalle custodite entro una teca lignea nell’altare maggiore: il cranio, che nella prima domenica di maggio viene portato in processione, le costole, la ciotola frammentaria, il caratteristico copricapo in ferro, la maglia e i … Continua a leggere CHIESA DI SANT’ANDREA (TIRLI GR)

TESTIMONIANZA DI SUOR PASCALINA GOVERNANTE DI PIO XII IL 31 OTTOBRE 1950…

Testimonianza di Suor Pascalina Lehnert, governante del Papa dal 1923 fino alla morte. Il 31 ottobre 1950, il Santo Padre, tornando dalla consueta passeggiata nei giardini vaticani, raccontò che casualmente, alzando lo sguardo verso il cielo, aveva assistito ad uno … Continua a leggere TESTIMONIANZA DI SUOR PASCALINA GOVERNANTE DI PIO XII IL 31 OTTOBRE 1950…

ANGELO BRANDUARDI RIDA’ VOCE, MUSICA E ANIMA A ILDEGARDA DI BINGEN

A 6 anni dall’ultimo album è uscito lo scorso 4 ottobre “Il cammino dell’anima” frutto musicale intenso, compiuto con un lavoro appassionato e filologico sulle parole e le note originali della mistica medievale che Benedetto XVI proclamò santa e dottore della Chiesa. Lo si appella maestro o menestrello, titoli tutt’altro che snob per descrivere il suo viaggio nella musica lungo sentieri ritenuti di nicchia ma, alla prova dei fatti, apprezzati da una platea vastissima di pubblico non solo erudito. È Angelo Branduardi, settant’anni il prossimo anno e quarantacinque di carriera festeggiati nel 2019. Il regalo più bello che si è concesso … Continua a leggere ANGELO BRANDUARDI RIDA’ VOCE, MUSICA E ANIMA A ILDEGARDA DI BINGEN

COSA SIGNIFICANO API E ALVEARI NELL’ARTE CRISTIANA ?

Il simbolismo cristiano è pieno di dolci metafore “Per via della sua operosità”, si legge nel classico di George Ferguson Signs and Symbols in Christian Art, “l’ape è diventata simbolo di attività, diligenza, lavoro e buon ordine”. Alcune leggende antiche sostengono anche che le api non dormano mai, e quindi la loro immagine viene spesso usata “per rappresentare la vigilanza cristiana e lo zelo nell’acquisire la virtù”, indica l’autore.Non tutte le api che ritroviamo nell’arte cristiana rappresentano necessariamente queste virtù. Un esempio è il caso della famiglia nobile Barberini, che spiccò nel XVII secolo e a cui apparteneva Papa Urbano VIII. … Continua a leggere COSA SIGNIFICANO API E ALVEARI NELL’ARTE CRISTIANA ?